Pubblicati da Roberto Giuliani

,

VINerdì IGP: Monterotondo

Malvasia Sassogrosso 2019: la natura ringrazia Era un bianco piacevole e profumato, nel 2019 è successo un imprevisto, le uve sono rimaste senza ghiaccio secco in cantina. Ne è nato un vino di rara intensità, profondo, complesso, strafruttato, lunghissimo, una delle malvasie più buone che abbia bevuto quest’anno. Via il ghiaccio secco Saverio! Roberto Giuliani

,

VINerdì IGP: Fonterenza

Pettirosso 2017, il vino popolare Chi le conosce sa che le sorelle Padovani sono qualcosa a parte nell’emisfero di Montalcino, il Pettirosso ne rappresenta l’essenza, un sangiovese nato per essere goduto, ogni giorno, immediato e gustosissimo, con un frutto generoso e una bevibilità trascinante, da farne scorta senza esitazione. Roberto Giuliani www.fonterenza.it  

, , , ,

IGP: Tre annate di Taurilio che raccontano il fascino dei Colli Euganei

Come scrivevo giorni fa, il mondo del vino è affascinante anche perché spesso è frutto di scelte improvvise, di cambiamenti di percorso che testimoniano come chiunque possa essere colto da improvvisa passione, non importa se non ha esempi famigliari, né se fino a un attimo prima faceva tutt’altro lavoro. È quello che è accaduto a […]

,

VINerdì IGP: Podere Conca

Bolgheri Rosso Agapanto 2018  Ha fatto bene Silvia Ricci, medico di professione, a insediarsi a Bolgheri e lavorare in biologico vigne e vini con totale dedizione. I risultati sono eccellenti, questo rosso da cabernet e ciliegiolo ha profumi ammalianti di prugna, ciliegia, liquirizia e cacao e una bocca intensa ma scorrevolissima, succosa, di puro godimento. […]

, , ,

IGP: Faro 2006 e Faro 2016 Bonavita

Dieci anni di storia di una piccola, straordinaria realtà siciliana Ho conosciuto Giovanni Scarfone nel 2008, allora la doc Faro era salita alla ribalta grazie a Salvatore Geraci, che ha indubbiamente contribuito a evitare che venisse cancellata per assenza di aziende vinicole attive. Quando ho assaggiato il Faro 2006 di Bonavita sono rimasto folgorato, amore […]

,

VINerdì IGP: Cantina del Tufaio

6 Gemme Bianco 2018: nuove strade da antiche tradizioni Un anno in più di bottiglia e ora è davvero notevole, frutto dell’esperienza di Claudio e della “visione” della figlia Nicoletta. Malvasia puntinata e trebbiano giallo, un gioco elegante di fiori, frutti e miele che lascia il segno anche al palato. Una bellissima espressione di bianco […]

,

VINerdì IGP: Tiziana Marino

Turandea Rosato 2014  Potenza dell’aglianico di Montevetrano: dopo 5 anni dalla sua uscita, nonostante sia un rosato, sconfessa chiunque pensi che questa tipologia sia necessariamente di breve durata. Non ha perso nulla né in freschezza né nella qualità dei profumi, mandarino, salvia, alloro, buonissimo e succoso al palato! Roberto Giuliani www.tizianamarino.it    

, ,

IGP: Cabernet Sauvignon 1998 Tasca d’Almerita

La storia dei Tasca è una delle più antiche di tutta la Sicilia enoica, sono 8 generazioni che la famiglia si dedica alla viticoltura, a partire dal 1830, quando i fratelli Lucio, e Carmelo Mastrogiovanni Tasca acquistarono la Tenuta Regaleali, 1200 ettari nella contrada omonima, in comune di Sclafani. Le basi della loro fama nascono […]

,

VINerdì IGP: Masone Mannu

Cannonau di Sardegna Zòjosu 2015  Da un vigneto in Località Su Canale nel comune di Monti (SS), un cannonau da agricoltura biodinamica che matura esclusivamente in acciaio. Profumo netto di ciliegia matura, lentisco ed erbe mediterranee; bocca morbida e fresca, succosa, piacevolissima nonostante i 15 gradi. Con dei Maccarones al ragù. Roberto Giuliani www.tenutamasonemannu.it