Pubblicati da Roberto Giuliani

,

VINerdì IGP: La Lupinella

Chianti Lupinella Rossa 2017 Nel marasma dei Chianti in circolazione, non è facile selezionarne uno meritevole. A Vinci c’è quello della Lupinella, sangiovese in cemento, tonneau e legno grande, dai profumi invitanti di rosa, viola, ciliegia fresca, lampone e melagrana. Piacevolissimo in bocca, sapido, succoso, pura goduria! Roberto Giuliani

, ,

IGP: Rosso di Montalcino 2013 Podere Paganico

Quando ho conosciuto Anna Maria Buzdon e il marito Andrea, quindici anni fa, ebbi subito l’impressione di trovarmi a contatto con due persone che, pur non provenendo dal mondo del vino, ne erano pazzamente innamorate. L’azienda si trova fra l’altro in un punto fra i più belli del territorio di Torrenieri, a stretto contatto con […]

,

VINerdì IGP: Škerk

Ograde 2017: il fascino del Carso Ograde identifica la recinzione con muretti a secco che circonda le parcelle vitate davanti alle case. Vitovska, malvasia, sauvignon e pinot grigio, un macerato spettacolare: arancia rossa, pompelmo rosa, ribes bianco, pepe rosa, muschio; gusto travolgente, succoso, ampio, profondo, una meraviglia. Roberto Giuliani www.skerk.com

, ,

IGP: La DOP Tullum raccontata allo Spazio Niko Romito di Roma

Questo pezzo, scritto da Roberto Giuliani per la rubrica settimanale Garantito IGP, necessita di un piccolo cappello introduttivo, infatti, la scorsa settimana noi di Ioeilvino avevamo potuto vivere la stessa esperienza presso lo Spazio Niko Romito a Milano. Il pezzo scritto in quell’occasione lo potete trovare qui, e può essere utilizzato come tema di confronto […]

,

VINerdì IGP: Bonavita

Faro 2012: quell’angolo di paradiso siciliano Ripescato dalla cantina, il Faro 2012 ottenuto da nocera, nerello mascalese e cappuccio, era ancora frutto della mano esperta di Carmelo Scarfone, accompagnato dal figlio Giovanni. Emozione doppia nel ricordare la sua scomparsa e nell’apprezzare un vino che sussurra con garbo il canto della terra. Roberto Giuliani  

,

IGP: Terre di Vite 2019

Vino, arte e cultura il 26 e 27 ottobre al Castello di Levizzano Non nascondo che provo sempre una certa emozione all’avvicinarsi di Terre di Vite. Nato nel 2009, quasi come un gioco, dalla fantasia di Barbara Brandoli di Divino Scrivere ed Elena Conti, nota produttrice di Boca, è diventato subito un evento del tutto […]

, ,

VINerdì IGP: La Stoppa

Ageno 2013: e fu la luce Malvasia di Candia aromatica e uno sbuffo di ortrugo e trebbiano, macerato sulle bucce, lieviti indigeni, da un’azienda secolare, punto di riferimento del Piacentino: intenso di cedro, pesca, melagrana, ricordi floreali di fresia; bocca travolgente, succosa, emozionante e dalla persistenza infinita! Roberto Giuliani

,

IGP: Lido di Gozzano

Ottima cucina e paesaggio mozzafiato sul lago d’Orta Agosto 2019. Mese bizzarro, meno rovente di luglio, ma più imprevedibile dal punto di vista meteorologico, chi ha preso ferie in questo mese ha corso bei rischi. Certo, ultimamente, il clima sembra voler creare degli spartiacque tra nord, centro e sud, a volte tra est e ovest, […]

,

VINerdì IGP: Mauro Sebaste

Langhe Bianco Centobricchi 2017  Un viognier in purezza, e allora? Che c’è di strano? Mauro Sebaste lo fermenta in botti da 400 litri e riesce a tirarne fuori un vino di personalità, intenso, con tanto frutto, erbe aromatiche e una succosità incredibile al palato, con acidità e sapidità generose nonostante l’annata calda. Buonissimo! Roberto Giuliani

, ,

Garantito IGP: Miti di un tempo

Litra 1997 Abbazia Santa Anastasia Forse non tutti se ne ricordano, ma il 1997 è stato in qualche modo uno spartiacque nel mondo del vino italiano, soprattutto dal punto di vista commerciale. Fu declamata annata del secolo, partirono gli acquisti “en primeur” (ovvero di annate ancora non in vendita, da prenotare a scatola chiusa), fu […]