, ,

Barbera d’Asti Docg 2016 – Poderi dei Bricchi Astiani

Podere dei Bricchi Astiani è un’azienda di proprietà dei Gaslini Alberti, una famiglia più conosciuta per l’altra loro azienda, quella  toscana, ovvero Badia di Morrona.
Situata nell’astigiano, è stata acquistata alla fine degli anni novanta e dispone attualmente di 15 ettari a vigneto.

Diversi i vitigni coltivati, anche se il principale è la locale Barbera, con la quale si producono due vini: la Barbera d’Asti, oggetto della nostra degustazione, e la Barbera d’Asti Superiore “Bricco del Perg”.
Il vitigno poi è la componente principale di un altro vino, il Monferrato Rosso “Bricco San Giovanni, dove coabita con il Merlot. In realtà la Barbera, questa volta unitamente al Pinot nero, entra a far parte anche del vino rosato Piemonte “Bricco San Giovanni”.
Col Pinot nero si produce poi un Metodo Classico, il “Blanc de Noir”.

Unico vitigno bianco coltivato in azienda è lo Chardonnay.

Ma veniamo alla nostra Barbera d’Asti Docg, le cui uve provengono da un vigneto di cinque ettari situato ad un’altitudine tra i 300 ed i 400 mt slm, allevato a Guyot con densità d’impianto di 4.000 ceppi/ettaro.

Il colore è violaceo luminoso.
Intenso al naso, fruttato (ricorda la ciliegia matura), con leggeri accenni speziati  di cannella e vaniglia.
Netto il frutto alla bocca, ciliegia con leggera nota speziata, succoso, con vena acida in equilibrio, piacevolissima la beva, leggere e piacevoli note amaricanti sul lungo fin di bocca.
L’equilibrio del vino maschera completamente la sua pur elevata alcolicità.
Lorenzo Colombo