Pubblicati da Andrea Petrini

,

VINerdì IGP: Tenuta di Artimino

Vin Ruspo “Barco Reale di Carmignano” Rosato 2019 Un perfetto blend di sangiovese, cabernet sauvignon e merlot dà origine a questo rosato dal DNA toscano ma che strizza l’occhio alla  Provenza per eleganza e leggerezza. Vino diretto, non da competizione, che finisce in un amen a tavola. Provatelo sul crudo di gamberi. Slurp!! Andrea Petrini […]

,

VINerdì IGP: Cantina Ripoli

Chianti Classico 2017 Passare da grande appassionato di vino a vignaiolo di carattere non è da tutti ma Francesco Sarri vola sulle ali dell’entusiasmo producendo un Chianti Classico  straordinariamente godibile, succoso e degno compagno di questa quarantena. Bravo! Bis! Andrea Petrini  

, , ,

IGP: Pietro Zardini e il senso di leggerezza del suo Amarone della Valpolicella Riserva “Leone Zardini” 2011

Lo ammetto, non sono un grande fan dell’Amarone della Valpolicella, non amo molto i residui zuccherini nei vini (a meno che non parliamo espressamente di vini da dessert) associati alle alte gradazioni che spesso e volentieri mi fanno desistere dal bere dopo il secondo sorso. I social, assieme alla mia innata curiosità, ogni tanto però […]

,

VINerdì IGP: Gini

Soave Classico “La Froscà” 1996 Se dovessi pensare, da oggi in poi, all’archetipo di un grande Soave Classico maturo non avrei dubbi ad indicare Cru di Gini, da terreno vulcanico, che nonostante 24 anni si dimostra generoso nei profumi di miele, agrumi e cenere e vibrante nella spinta sapida finale. Un mostro sacro. Andrea Petrini […]

, , ,

Garantito IGP: Cappella di Sant’Andrea

L’anima rurale della Vernaccia di San Gimignano Flavia e Francesco stanno assieme da una vita, frequentavano la scuola superiore assieme, e quando nel lontano 2011 li andai a trovare per la prima volta a Casale, frazione di San Gimignano, avevano da pochissimo iniziato la loro avventura di vita, chiamata Cappella Sant’Andrea. Il loro obiettivo? Portare […]

, ,

Garantito IGP: Sorpasso

A Carema va di scena la viticoltura eroica di Martina e Vittorio I principali problemi del vino di Carema, fino a qualche tempo fa, erano sostanzialmente due: l’estrema frammentazione dei vigneti, spesso suddivisi in piccolissime parcelle sparse per il territorio, e il progressivo abbandono della viticoltura visto che, tranne rare eccezioni, le vigne sono gestite […]

,

VINerdì IGP: Zorah

 Voskì 2015 In Armenia, lungo le pendici del monte Ararat, a circa 1400 metri, vengono coltivate Garandmak e Voskéat, uve locali da vigneti anche a piede franco piantate su banchi di calcare, dalle quale nasce questo vino assolutamente originale grazie ad un ricercato connubio tra aromaticità, sapidità e lunga persistenza ammandorlata. Si beve volentieri e […]