Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

Si terrà a Montpellier la sessione dedicata ai Vini Rosé del Concours Mondial de Bruxelles

8 Marzo - 10 Marzo

La terza Sessione Vini Rosé del Concours Mondial de Bruxelles si svolgerà a Montpellier, tra la Camargue e i Pirenei, nel cuore del Pays d’Oc.
Dall’8 al 10 marzo 2023 una cinquantina degustatori avranno la fortuna di scoprire l’incredibile diversità della regione.

Da 30 anni i viticoltori del Pays d’Oc contribuiscono a garantire il successo dei vini varietali e la reputazione dell’Indicazione Geografica Protetta. La loro creatività si esprime attraverso 58 varietà di uve e un territorio di 120.000 ettari di vigneti situati tra mare e montagna, aperto alle molteplici influenze di un clima mediterraneo-temperato. Oggi il 30% della loro produzione di vino è dedicata al rosé, ossia circa 300 milioni di bottiglie all’anno. Si tratta della prima IG francese produttrice di Rosé. I tre vitigni principali per la produzione di rosé sono il Grenache Noir, il Cinsault e la Syrah.

I vigneti del Pays d’Oc si estendono nei 4 dipartimenti del bacino vinicolo della Linguadoca-Rossiglione, nella grande regione Occitania: Pirenei Orientali, Aude, Hérault, Gard e 6 comuni della Lozère meridionale. Il territorio forma un anfiteatro lungo il Mediterraneo e si estende dal confine spagnolo al delta del Rodano. I suoi 120.000 ettari offrono una grande diversità di paesaggi e condizioni climatiche contrastanti. Il territorio, disposto a gradoni di fronte al Mediterraneo, alterna montagne, altipiani, colline di montagna, altipiani di media altezza e la costa. Il clima del Pays d’Oc è mediterraneo, con influenze atlantiche a ovest e continentali a est. Quattro venti principali soffiano nella regione: il Mistral, il Tramontana, il Marin e l’Autan. Questi fattori climatici garantiscono che le viti siano in buona salute e che i frutti maturino naturalmente. Un mosaico di suoli – argillo-calcareo, calcareo, gneiss, scisto, ghiaia pietrosa sui pendii inferiori – conferisce ai vini del Pays d’Oc IGP il loro carattere inimitabile.

Vini varietali

Il 92% dell’offerta IGP Pays d’Oc è dedicato ai vini monovitigno, cioè prodotti al 100% con la stessa varietà di uva. In effetti, il vino varietale corrisponde al DNA del label che ne conta ben 58 nel suo disciplinare. Un’ampia gamma di vitigni, tra cui le «star» famose in tutto il mondo: Merlot, Cabernet-Sauvignon, Chardonnay, Sauvignon e Viognier, oltre a varietà più discrete dall’accento mediterraneo: Grenache, Rolle, Syrah e Carignan. La grande varietà dei vitigni lascia spazio a un numero infinito di espressioni aromatiche. Il volume della produzione del Pays d’Oc IGP è costante. Ogni annata oscilla tra i 5,5 e i 6 milioni di ettolitri declinati nei tre colori.

La competizione

Il Concours Mondial de Bruxelles è una competizione internazionale itinerante durante la quale i produttori di tutto il mondo presentano i loro vini che saranno degustati e valutati da una giuria di esperti internazionali con l’obiettivo di individuare vini di eccellente qualità, senza pregiudizi legati all’etichetta e al prestigio della denominazione. Il Concorso è tra i più importanti eventi internazionali del settore.

Contatto stampa:

Charles Piron
Charles.piron@vinopres.com
Tel : +32 (0) 2 533 27 65

Dettagli

Inizio:
8 Marzo
Fine:
10 Marzo

Dettagli

Inizio:
8 Marzo
Fine:
10 Marzo