,

Bardolino Chiaretto

2015: annata in chiaroscuro

Domenica 6 marzo, siamo sempre a Lazise, in occasione de “L’Anteprima”, oggi ci siamo dedicati alle degustazioni del Chiaretto.
La sala di degustazione è sempre quella del Ristorante da Oreste, le postazioni riservate ai Chiaretto sono meglio illuminate rispetto a quelle dei Lugana (siamo di fronte alle ampie finestre che guardo verso il porticciolo, la sala, come il giorno precedente risulta piuttosto vuota, si degusta in tutta calma e con celerità.
Cinquantacinque i vini presentati, più altri sette ancora in vasca (che non abbiamo assaggiato).
Dopo gli ottimi risultati della “disgraziata” annata 2014 (vedi) e di fronte ad un’ottima 2015, ci aspettavamo di più da questa degustazione, invece quella che è emersa dopo un paio di decine d’assaggi è stata un poco di noia.
Non che i vini siano fatti male, ma manca il guizzo, ed anche la “Rosé Revolution” legata al colore e così percepibile lo scorso anno, pare si sia, in diversi campioni, un poco persa con alcuni vini che presentano una tonalità che sfuma sul violaceo.
Ma forse dipende proprio dalla decantata (e calda) annata 2015, che, se da una parte ha valorizzato i Bardolino (a breve i frutti della nostra degustazione) ha un poco penalizzato i Chiaretto.

Ecco comunque i nostri preferiti (ovviamente abbiamo degustato a bottiglie coperte):

Girardi Giuseppe e Giampietro – Classico “Le Brognole”
Rosa luminoso. Non molto intenso al naso, accenni di tabacco, piccoli frutti rossi. Fresco, sapido, fruttato (caramella), succoso, lunghissima la persistenza. 83-84/100

Corte Gardoni
Rosa piuttosto scarico. Media l’intensità olfattiva, sentori fruttati e di tabacco, buona eleganza. Fresco, fruttato, sapido, bella vena acida, buona la persistenza. 83-84/100

Vigneti Villabella – Classico
Rosa scarico, provenzale. Media intensità olfattiva, accenni di tabacco, piccoli frutti rossi macerati. Fresco, agrumato, sapido, bella vena acida, caramella al lampone, buona persistenza. 83-84/100

Vigneti Villabella – Classico – “Villa Cordevigo” Bio
Rosa provenzale. Media intensità olfattiva, accenni di tabacco dolce, piccoli frutti di bosco macerati. Fresco, fruttato (caramella),  note d’agrumi, sapido, lunga la persistenza. 83-84/100

 – Cavalchina
Rosa scarico (provenzale). Discretamente intenso, piccoli frutti di bosco. Fresco, fruttato, sapido, succoso, lunga persistenza. 83-84/100

Giovanna Tantini
Rosa scarico, provenzale. Discreta intensità olfattiva, note di tabacco dolce, piccoli frutti rosso maturi. Fresco, sapido fruttato, accenni di caramella e tabacco, buona la persistenza, accenni d’agrumi. 83/100

Casaretti – Classico
Rosa non molto intenso. Intenso al naso, pulito, fruttato, caramella alla fragola. Fresco, fruttato, succoso, bella vena acida, buona la persistenza. 83/100

Il Pignetto
Rosa luminoso di media intensità. Discreta l’intensità olfattiva, piccoli frutti di bosco, pulito. Fresco, sapido, fruttato (caramella al lampone), buona la persistenza. 82-83/100

Le Muraglie – “Birò”
Rosa fucsia. Media l’intensità olfattiva, fragola matura, accenni di tabacco dolce. Fruttato, intenso, succoso, buona la persistenza. 82-83/100

Poggi
Rosa intenso. Buona l’intensità olfattiva, leggere note di smalto, piccoli frutti rossi maturi, caramella. Caramella alla fragola, fresco, succoso, sapido, leggeri accenni vegetali, lunga persistenza. 82-83/100

Le Morette – Classico
Rosa scarico (provenzale). Buona intensità olfattiva, accenni di smalto, caramella al lampone. Buona intensità, caramella al lampone, sapido, bella vena acida, chiude con buona persistenza su note leggermente agrumate. 82-83/100

 – Sartori
Rosa luminoso. Media intensità olfattiva, accenni di tabacco, piccoli frutti rossi. Fresco, fruttato, caramella al lampone, sapido, bella vena acida, note d’agrumi, buona la persistenza. 82-83/100

Poggio alle Gazze
Rosa scarico, provenzale. Non molto intenso al naso, accenni di tabacco, fragola. Fresco, sapido, fruttato, caramella, accenni di tabacco, bella vena acida, buona la persistenza. 82-83/100

Cà dei Rotti
Rosa luminoso. Discreta l’intensità olfattiva, sentori di caramella alla fragola, pulito. Fresco, caramella sapido, nella vena acida, chiude su note di caramella. 82-83/100

Lenotti – Classico “Vigna Le Giare”
Rosa intenso. Buona l’intensità olfattiva, caramella al lampone, leggeri accenni di smalto. Fresco, succoso, fragola matura, bella vena acida, note d’agrumi, buona la persistenza. 82-83/100

Marchesini Marcello – Classico
Rosa luminoso. Discreta intensità olfattiva, frutti di bosco, caramella. Fresco, fruttato (caramella al lampone), note d’agrumi (arancio), sapido, buona la persistenza. 82-83/100

Aldo Adami
Rosa luminoso. Intenso al naso, fresco, pulito, caramella alla fragola. Fresco, fruttato, fragola, lampone, sapido, bella vena acida, buona persistenza, chiusura leggermente amarognola. 82/100

 – Cà Bottura – Classico
Rosa non molto intenso. Caramella alla frutta, fragola, pulito, note d’agrumi. Fresco, fruttato, bella vena acida, discreta persistenza. 82/100

Cesari – Classico
Rosa luminoso. Media intensità olfattiva, leggere note fruttate, pulito. Fresco, fruttato, leggeri accenni vegetali, sapido, buona la persistenza. 82/100

Corte Sermana
Rosa non molto intenso (provenzale).Discreta l’intensità olfattiva, piccoli frutti rossi. Fresco, fruttato, sapido, succoso, bella vena acida buona la persistenza. Meglio alla bocca. 82/100

La Cà – Classico
Rosa scarico (provenzale). Discreta intensità olfattiva, leggeri accenni di smalto, piccoli frutti rossi. Fresco, sapido, succoso (fragola, ciliegia), bella vena acida, chiude su note leggermente vegetali. (meglio alla bocca). 82/100

Meneghello – Classico
Rosa luminoso. Non molto intenso al naso, accenni di tabacco, piccoli frutti di bosco. Fruttato, caramella al lampone, sapido, succoso, accenni vegetali, buona persistenza, chiude leggermente amarognolo. 82/100

Tre Colline – Classico
Rosa luminoso di media intensità. Discreta l’intensità olfattiva, caramella ai frutti di bosco, pulito. Fresco, fruttato (caramella), sapido, bella vena acida, note d’agrumi, buona persistenza. 82/100
Lorenzo Colombo

Pubblicato in origine su www.vinealia.org