Pubblicati da Stefano Tesi

, ,

VINerdì IGP: Pardi

Montefalco Rosso Riserva DOC 2016 E’ da pazzi bersi un rosso strutturato, e per di più di Montefalco, quando fuori ci sono 35°? No, se è servito alla giusta temperatura e se, come questo, al naso caldo e traboccante di note di ciliegia sovramatura si somma un palato lungo e ampio ma composto, gradevole, quasi […]

, , ,

IGP: Butussi

Uno strike conviviale post lockdown  Durante i difficili giorni del lockdown ho avuto l’opportunità di assaggiare con calma parecchi campioni dei vini più disparati. Difficile, in effetti, trovare circostanze più favorevoli per una degustazione: forzata tranquillità ed isolamento, pochi telefoni e campanelli che suonano, minime distrazioni e incombenze. La pace forzata indotta dal virus mi […]

,

VINerdì IGP: Girolamo Russo

‘a Rina 2017 Etna rosso doc  Sono confesso (ma non reo!): amo i rossi dell’Etna e il Nerello Mascalese. E questo (con anche un 5% di Nerello Cappuccio) ha tutte le caratteristiche per farsi amare: è bio, ha un bel colore rubino appena scarico, il profumo fresco, fruttato ed esplosivo delle ciliegie precoci, una bocca […]

,

VINerdì IGP: Ivan Gallo

Dogliani Superiore Vigna Garino 2014  Gli anni lo hanno spogliato quasi del tutto dei riflessi violacei e dei tannini più aggressivi, donandogli un colore profondo e lasciandone integra l’inconfondibile nota varietale. Al naso è invece denso e rabarbaroso, in bocca ha l’ampiezza neghittosa e un po’ rustica di un vino da contadino piemontese. Eppure piace […]

,

IGP: Ristorante Tre Cristi

Lo ammetto e chi mi conosce lo sa bene: amo i ristoranti rassicuranti, dove trovi quella sobrietà familiare, quasi domestica, che solo gli ambienti a lungo frequentati, o contraddistinti da uno stile pacato, poco chiassoso, quasi che una patina d’antico li avvolgesse come un vecchio mobile di casa sopravvissuto a tante generazioni, sanno dare. Senza […]

,

VINerdì IGP: Sergio Falzari

Tinnari Igt Toscana Bianco 2017 Stappare, versare, assaggiare: sono le tre cose da fare prima di leggere la (retro)etichetta. E capire che tutto ti saresti aspettato in gradevolezza, finezza e equilibrio salvo da un Trebbiano toscano biodinamico, raccolto in fase maturazione diverse e fatto in anfora dalle parti di Vinci. Grande scoperta. Stefano Tesi www.vini-falzari.it […]

,

IGP: Al Metano da Anna

Una sorpresa a Verona Cercavo un ristorante di pesce a Verona, fuori dal centro storico, facile fa raggiungere, con un servizio agile e – si capisce – affidabile, cioè di buona qualità sotto tutti i punti di vista. Me ne hanno suggerito uno dal nome curioso, Al Metano da Anna, ma non c’era tempo per […]

,

VINerdì IGP: Cantine Leonardo Villa da Vinci

S.to Ippolito 2016 Igt Toscana Temendo il peso del vetro, del vinone e del produttore, ho lasciato la bottiglia a candire in attesa di stagioni freddissime e di cibi tenacissimi. Invece questo taglio di Sangiovese, Merlot e Syrah fatto nel cuore delle terre leonardesche mi ha sorpreso per eleganza e piacevolezza: legno sotto controllo, frutti […]

,

IGP: PRUNETI EXTRA GALLERY

Le sfide sono belle quando sono difficili. Ma sono ancora più belle quando, oltre che difficili, anziché da un accurato piano di battaglia prendono le mosse da un’intuizione che si prova a mettere a fuoco in corso d’opera, con le scariche di adrenalina e gli smarrimenti che ne conseguono. Facciamo un esempio: che si vuol […]