, , , ,

F.lli Pisoni, vini dalla valle dei Laghi

Qualche tempo fa avevamo scritto in merito ad una degustazione di tre annate di Reboro, vino prodotto dall’azienda vitivinicola F.lli Pisoni, è quindi opportuno fornire qualche informazione su quest’azienda situata a Pegolese nella Valle dei Laghi che produce vino sin dal 1852 ed è attualmente gestita dai cugini Marco e Stefano, quarta generazione della famiglia Pisoni.

L’azienda dispone di 16 ettari di vigneti, è certificata biologica dal 2008 ed applica, in alcuni casi, la filosofia biodinamica.
La produzione annuale s’attesta sulle 80.000 bottiglie suddivise su 17 diverse etichette.
Oltre al vino l’Azienda Pisoni ha sviluppato una linea di prodotti di bellezza, commercializzati sotto il marchio Ampelié.

Tre i vini che abbiamo avuto il piacere d’assaggiare, un bianco e due rossi, tutti commercializzati come Vigneti delle Dolomiti Igt, eccoli.

 – Vigneti delle Dolomiti Igt Nosiola “Annada” 2021
Iniziamo da curioso nome di questo vino che altro non è che l’insieme di Anna e Davide, secondogeniti di Stefano e Marco.
Le uve provengono dal vigneto situato sulla collina di San Siro, è allevato parte a Guyot e parte a Pergola trentina su suolo calcareo.
Il vino s’affina per 12 mesi in tonneaux d’acacia e per sei mesi in bottiglia.

Color giallo paglierino di buona intensità, tendente al dorato.
Di media intensità olfattiva, frutta a polpa bianca, pera, note tropicali d’ananas, sentori di erbe di campo essiccate e accenni di nocciole fresche, leggere note agrumate.

Discretamente strutturato, sapido e succoso, pesca gialla, pera matura, agrumi, accenni vanigliati, leggere note di legno dolce, lunga la sua persistenza con fin di bocca leggermente tannico con sentori di mandorle amare.

 – Vigneti delle Dolomiti Igt Rebo 2020
Il vino s’affina per 24 mesi in barriques e per altri 12 mesi in bottiglia prima d’essere commercializzato.

Granato di discreta intensità con riflessi color rubino.
buona la sua intensità olfattiva, frutto rosso, leggere note floreali, accenni balsamici e vanigliati, Cannella e chiodi di garofano.
Mediamente strutturato, fresco, succoso e sapido, leggere note speziate e piccanti (pepe), buona vena acida, tannino in equilibrio, lunga la sua persistenza.
Un vino non molto complesso, dalla piacevole beva.

Nota:  Del vitigno Rebo abbiamo ampiamente scritto nell’articolo relativo alla degustazione verticale di tre annate di Reboro di questa stessa azienda (vedi).

 – Vigneti delle Dolomiti IGT Rosso “Sarica” 2020
Se l’Annada prendeva il suo nome da quello dei secondogeniti di Stefano e Marco, il Sarica la prende dai loro primogeniti, Sara e Federica.
Si tratta di un blend tra 80% Syrah e 20% Pinot nero, provenienti dal vigneto situato sulla collina di San Siro, il vino s’affina per 24 mesi in barriques e per 12 mesi in bottiglia.

Il colore è rubino- granato di buona profondità.
Intenso al naso dove si colgono sentori di spezie dolci, vaniglia, cannella, note balsamiche, frutto rosso, ciliegia, caffè e cioccolato.
Dotato di buona struttura, fresco e succoso, presenta un buon frutto, sentori di legno dolce e leggere note pepate, radice di china e rabarbaro, buona la sua persistenza.
Lorenzo Colombo