,

Pici all’aglione

L’aglione è una varietà di Allium ampeloprasum tipica della Val di Chiana, caratterizzata dalle grandi dimensioni -un bulbo può superare i 500 grammi ed un singolo spicchio può raggiungere i 70 grammi-, si differenzia dalle altre tipologie d’aglio per la sua dolcezza, inoltre non lascia quegli spiacevoli ricordi dopo averlo mangiato.
In Toscana viene utilizzato in molte ricette la più famosa delle quali è quella condimento dei Pici, un formato di pasta un poco più grossi degli spaghetti, anche lui tipico della regione.
Ecco la ricetta, preparata da Stella.

Ingredienti:

160 gr. pici
400 gr. polpa di pomodoro
50 gr. aglione (2 grossi spicchi)
½ bicchiere vino bianco secco
4 cucchiai olio EVO
Sale e pepe
Pecorino grattugiato (altrimenti parmigiano)

 

 

 

Scaldare l’olio in una padella ed aggiungere l’aglione tagliato a fettine sottili.

 

 

 

 

 

 

Cuocere a fuoco lento sino a che si sia sfaldato, quindi aggiungere il vino e farlo evaporare

 

 

 

 

 

Aggiungere la polpa di pomodoro e cuocere per 20-25 minuti

Nel frattempo cuocere i pici

 

 

 

 

Aggiungerli quindi al sugo e saltarli per un paio di minuti

Impiattare ed aggiungere il formaggio grattugiato
Stella