Pubblicati da Luciano Pignataro

,

VINerdì IGP: Tenuta del Cavalier Pepe

Loggia del Cavaliere 2008 Taurasi docg Ma quanto tempo bisogna aspettare il Taurasi? Difficile dare una risposta, soprattutto dopo questo riassaggio del cru di Milena Pepe ottenuto sulla collina Carazitain quel di Luogosano a 450 metri. Siano nel cuore della denominazione, il colore è ancora rubino, la freschezza domina la beva e il palato ancora […]

, , , ,

IGP: Falanghina del Sannio doc La Fortezza

Verticale 2018-2013 La Falanghina viene vissuta psicologicamente come un bianco di pronta beva, ed è così che finiscono quasi tutti i suoi dodici milioni di bottiglie tra doc Sannio e igt Beneventano: stappate appena possibile sulla cucina di mare dove sono molto efficaci grazie all’agrumata freschezza in bocca, al naso floreale e alla chiusura amarognola […]

,

VINerdì IGP: Champagne Michel Furdyna

Una piccola chicca a circa 20 euro in rete. E’ lo champagne di Michel Fourdyna da pinot noir vinificato in bianco coltivato in dieci ettari sparsi in sei comuni della Cote des Bar. Il piccolo viticoltore di Celles sur Ource segue pratiche ambientali e tradizionali. Sorso fresco e appagante. Un affare. Luciano Pignataro www.champagne-furdyna.com  

IGP: I dieci vini per il ragù napoletano

C’è chi aspetta il freddo per funghi e tartufi e chi per il ragù napoletano: una preparazione lunga, un piatto strutturato, soprattutto se completato con pecorino e un pizzico di forte, certamente impegnativo. E allora abbiamo bisogno di vini altrettanto rossi e forti che abbiamo la caratteristica di ripulire il palato e rilanciare la voglia […]

, ,

VINerdì IGP: Cantine del Mare

Falanghina 2017 Campi Flegrei doc  Questo bianco che ama il caldo nasce da viti piantate nella sabbia vulcanica lì dove mare, terra e fuoco si intrecciano con passione magica. Basta un po’ di attesa e la Falanghina a nord di Napoli diventa ricca, sapida, con note fumé, allegra e da spendere sulla cucina marinara dura […]

, ,

IGP: Biondi-Santi e il valore del tempo

La prima visita alla Tenuta Greppo gestita dalla Epi Biondi-Santi e la scommessa del tempo. Noi italiani non siamo particolarmente legati alle tradizioni familiari, fatta eccezione per la nostra ovviamente, e anche nel commercio pensiamo su tempi piuttosto brevi. Il mondo del vino è vocato a questa prospettiva, ma anche qui se ne vedono di […]

,

VINerdì IGP: Abbatucci

Faustine Vieilles Vignes 2017  Non lo beviamo perché biodinamico, e neanche perché nasce da vigne vecchie. No. Questo vermentino corso coltivato una quarantina di chilometri a Sud di Ajaccio rilascia precisi ed eleganti sentori di macchia mediterranea esprimendo appagante freschezza. Luciano Pignataro www. domaine-abbatucci.com

, ,

IGP: Tre vini per conoscere il Vesuvio

Tre vini vesuviani per l’estate. Li abbiamo degustati nel corso del Festival della Dieta Mediterranea organizzato nel Museo di Pioppi, nel cuore del Cilento, il paesino dove visse a lungo il medico Ancel Keys studiando i comportamenti alimentari delle popolazioni meridionali. Il Vesuvio, come ma non quanto l’Etna, è uno dei territori magici e onirici […]

, ,

VINerdì IGP: Iovine

Piedirosso 2018 Pompeiano Igt Il piedirosso è l’anima del Gragnano e Iovine, piccolo grande produttore di territorio, lo sa bene. Ecco allora una versione in purezza di questo vitigno che sta conoscendo una nuova primavera. Forse sbagliata la bottiglia troppo pesante, ma il sorso merita. Da spendere su pizza e cucina di mare. Alé! Luciano […]