Pubblicati da Carlo Macchi

,

VINerdì IGP: Bruno Clair

Marsannay Les Vaudenelles 2013 Bruno Clair, marchio borgognone che tutti conoscono. Vaudenelles è uno dei vini d’ingresso al loro quasi sterminato numero di etichette. Da una parcella di 1.3 ettari, piantata tra il 1969 e il 1976. Ritroso all’inizio si apre con note anche sanguigne, particolari:  la bocca è un velluto, ma in guanto di […]

,

VINerdì IGP: Domaine Béatrice et Pascal Lambert

Chinon Les Puys 2015 Questo grande vino zittisce chi sostiene che il cabernet franc sia un vitigno “freddo”. Biodinamico nel midollo mette d’accordo sostenitori e detrattori. Ribes, cassis e mora misti a liquirizia e tabacco al naso: profondo, pieno con un tannino dolcissimo in bocca. Uno spettacolo di-vino! Carlo Macchi Importato da www.propostavini.com  

,

VINerdì IGP: La Vigna di San Martino ad Argiano

Vinsanto DOC 2012: che sorpresa! Giampaolo Chiettini, enologo toscano, da qualche anno ha creato La Vigna di San Martino ad Argiano, da dove viene questo Vinsanto da salto sulla sedia. Trebbiano e malvasia, classicissimo, con quasi 300 gr. di zuccheri residui mostra un’armonia e una freschezza impressionanti. Non buonissimo, di più! Carlo Macchi  

,

IGP: Lo Scoglietto a Rosignano

Un gran posto, anche con la nipotina in braccio Fare il nonno è una cosa meravigliosa, farlo allo Scoglietto a Rosignano, in una calda (ma non troppo) giornata d’estate ti porta direttamente nel Nirvana gastronomico del nonno. Non penso di dire niente di nuovo se affermo che Claudio Corrieri abbia creato non un locale ma […]

,

VINerdì IGP: Tenimenti d’Alessandro

Toscana IGT Viognier 2019 Solo la dizione francese  Vionier  con la “r” accennata, può ingentilire il termine  viognier  e solo una gran mano e un terreno adatto possono dare l’esplosione di frutto (agrumi, albicocca, pesca) e la perfetta grassezza a un vitigno che poche volte ho trovato così meravigliosamente  espresso. Buonissimo! Carlo Macchi    

IGP: Nasce la prima guida vini in diretta (e non solo)

Sembrano  passati secoli da quando gli appassionati di vino aspettavano novembre inoltrato per conoscere i risultati dell’unica guida vini allora sul mercato. Il web ha velocizzato tutto (oltre ad aver stravolto anche lo stesso concetto di guida vini) e ormai  i risultati degli assaggi di qualsiasi guida vengono prima pubblicizzati prima sui social e poi […]

,

VINerdì IGP: Barale F.lli

Dolcetto d’Alba Le Rose 2015 Una vigoria aromatica incredibile! Frutta nera, ciliegia e note vinose e speziate come un fresco dolcetto d’annata. Tannino leggermente accennato in una bocca piena e rotonda. Una Sorpresa con la “S” stramaiuscola da un produttore storico che non considera certo il Dolcetto il suo vino di punta. Carlo Macchi www.baralefratelli.it […]

,

IGP: Per ultimi dopo gli ultimi

Dalla lunga serie di interviste che Winesurf ha fatto in questi giorni ai presidenti di molti consorzi italiani esce un quadro tra il desolante e il tragico. Visto che “La vigna non si può spengere” e  fra poco più di 4 mesi saremo in vendemmia, la stragrande maggioranza delle cantine italiane si ritrova ad avere […]