Pubblicati da Stefano Tesi

,

Garantito IGP: Ristorante Mulino a Vento

Più che l’emaciato Don Chisciotte, qui andrebbe a nozze il fidato Sancho, nel senso di Panza. Perché, sì, c’è in effetti un mulino settecentesco, costruito tra l’altro in base ai disegni leonardeschi (ottima scusa per una visita culturale, considerate le celebrazioni in corso per il 500° della morte del genio toscano), contro cui l’impavido cavaliere […]

,

VINerdì IGP: Corteaura

Insè Pas Dosè 2012 Franciacorta Docg I veneti sono tosti anche quando escono dal Veneto. Federico Fossati ha smesso di fare il commercialista a Padova ed è andato in Franciacorta a fare spumante. Questo gli è venuto assai bene: sei anni sui lieviti, un naso con qualche suadente nota verde, pieno di asciutta fragranza e […]

,

Garantito IGP: Hans Barth

“Guida spirituale alle osterie italiane da Verona a Capri”, a cura di Enrico Di Carlo Dirò subito una delle cose che chi recensisce un libro non dovrebbe mai confessare: non l’ho letto. Non l’ho letto tutto, diciamo. Ho però tre ampie giustificazioni. Innanzitutto, per arrivare da Teramo a Siena il volume ci ha messo un […]

,

VINerdì IGP: Cantine Dei

ROSA 2018  IGT TOSCANA ROSATO  Per l’estate 2019 anche una rossista come Caterina Dei si converte al rosato con questo Sangiovese 100% di un delicato rosa antico, ma che al naso rivela un profumo vigoroso e asciutto e in bocca offre una verticalità acida e salata quasi sorprendente. Godibile e niente affatto ovvio. Sembra una […]

,

Garantito IGP: Osteria Le Panzanelle

Sarà anche vero che, traboccanti il vaso e il business della cucina stellata e gourmet – o ancor di più del baraccone di stardom comunicativo che un certo sistema si porta appresso, fate voi – le trattorie stanno tornando un po’ strumentalmente di moda. Ma, almeno per quanto mi riguarda, l’amore verso i locali defilati […]

,

VINerdì IGP: La Sala

Chianti Classico Gran Selezione Il Torriano 2015 Assaggiato in chiaro tempo fa e riassaggiato alla cieca alla Collection 2019, con giudizio identico: una sorta di normotipo della categoria, quindi bene per chi la ama e meno per chi la odia: naso intensamente vellutato, bocca importante e solenne, senza spigoli. Un vinone ma, nel suo genere, […]

,

IGP: Al Palio delle Frittelle c’è un solo vincitore

Vorrei preliminarmente rassicurare tutti quelli che, e immagino saranno parecchi, troveranno da ridire su questo articolo, trovandolo parziale e partigiano. Perché, sì: hanno ragione. Ma per me parlare delle frittelle di San Giuseppe che si fanno a Siena è come parlare delle madeleine proustiane: un tuffo irresistibile nel gusto e nel profumo del passato. Di […]